1 - Formazione, premi e riconoscimenti

Simone Fermani si è laureato in Composizione al Conservatorio di Perugia in soli tre anni e in Direzione d'Orchestra al Conservatorio S. Cecilia di Roma.

Si è perfezionato nella direzione d'orchestra con Franco Ferrara a Roma, con Leonard Bernstein, di cui è stato anche assistente, a Vienna con i Wiener Philarmoniker, a Monaco di Baviera con la Bayerische Rundfunkorchester e a Roma, e con Peter Maag a Bologna, Padova, Venezia e Berna.

Nell'ottobre 1995 ha vinto il premio Perrenoud per la direzione d'orchestra nell'ambito del V Concorso Internazionale di Musica di Vienna.

Nel Novembre 2015 Simone Fermani è stato nominato Direttore Ospite dal Teatro dell'Opera di Stato "Natalia Sats" di Mosca

Nel 1997 Simone Fermani è stato incluso nella Sedicesima Edizione del "Who's who international in music and musicians' directory" di Cambridge (Inghilterra),e dal 2010 è inserito regolarmente nel prestigioso “The International Who’s Who


2 - Esperienze come direttore d'orchestra

Simone Fermani ha debuttato nell'opera lirica con il "Barbiere di Siviglia" di Gioachino Rossini all'Opera di Marsiglia, bissando per tutte le recite il finale del secondo atto

Nell’Agosto 2015 Simone Fermani è stato invitato al Birgitta Festival di Tallinn (Estonia) a dirigere l’opera “Orchestra rehearsal (Prova d’orchestra)” ottenendo una recensione da Simon Rees sull'influente web magazine “bachtrack.com”
(Scarica la recensione)
(Scarica il programma del Festival)

Nel Maggio 2014 Simone Fermani è stato invitato dall'Opera di Stato "Nathalia Satz" di Mosca a dirigere la world premiére dell’opera “Orchestra rehearsal (Prova d'orchestra)", ideata dal regista Georgij Isaakian con musiche di Verdi, Rossini e Donizetti, e liberamente ispirata all'omonimo film di Federico Fellini. Lo spettacolo ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica e un grande successo personale di Simone Fermani tanto che, oltre ad essere stato replicato per tutto il 2014, continua ad essere tuttora replicato.

Il 4 e 5 settembre 2013 Simone Fermani ha inaugurato all'Helikon Opera di Mosca il Festival “Verdi & Wagner” in occasione del Bicentenario della nascita dei due Compositori dirigendo “Un ballo in maschera” del suo Antenato Giuseppe Verdi. Ha ottenuto un grande successo di pubblico e critica, successo che è stato menzionato in tutti più importanti giornali e televisioni della Russia. Di seguito i links dei più importanti tra i numerosissimi articoli e video pubblicati in occasione di questo evento:

Rivista Opera News
canale televisivo Russia 1
Quotidiano on-line RG RU-Mosca Helikon Opera web site
Quotidiano on-line MK-RU
Radio Radiovesti-Mosca
Quotidiano on-line RG RU - Mosca
Rivista on-line RIA-RU- Mosca
Intervista a Radio The Voice of Russia-Mosca
Intervista al quotidiano Izvestia-Mosca
MN RU-Mosca
Moscow-info
STRF RU-Mosca
Teatral on-line-Mosca
RG RU-Mosca
Intervista al quotidiano Novaya Gazeta-Mosca

Di Giuseppe Verdi ha inoltre diretto "Nabucco" a Parma, “La Traviata” al Teatro dell’Opera di Belgrado, “Messa di Requiem” a Santa Fe, Argentina.

Di Gioachino Rossini ha diretto anche: "L'Italiana in Algeri “ al Teatro Massimo di Palermo, il "Barbiere di Siviglia” al Teatro Regio di Parma, "La cambiale di matrimonio" al 49° Festival internazionale di Lubiana.

E' stato invitato come direttore ospite presso: Orchestra Giovanile dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma, Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, Orchestra "Capella Cracoviensis" di Cracovia, Orchestra Sinfonica di Santa Fe (Argentina), Orchestra Sinfonica di Sanremo, New Brunswick Symphony Orchestra (Canada), Orchestra del Teatro Nazionale dell’Opera di Maribor (Slovenia) Orchestra Sinfonica “G. Rossini” Pesaro.

E' stato inoltre invitato a dirigere a: Montreal, Ottawa, Bangkok, Würzburg, Strasburgo, Belfort, Neuchatel, Murcia, Cartagena, Santander Palacio de Festivales, Roma (Terme di Caracalla), Firenze, Milano, Belgrado


3 - Esperienze come direttore artistico e musicale

Simone Fermani ha conseguito un Master in management artistico presso l’Università Cattolica di Milano nel 1996.

E’ stato il fondatore dell’Orchestra Sinfonica dell’Università Cattolica di Milano, ricoprendone, dal 1991 al 2001 anche le cariche di direttore artistico e musicale.

Ha ideato, organizzato e diretto nove stagioni sinfoniche di 55 concerti nell’Aula Magna dell’Università Cattolica di Milano. Sotto la sua guida l’orchestra ha inoltre effettuato: venti tournèes italiane, otto europee in: Francia, Germania, Svizzera, Spagna, Slovenia e tre tournèes intercontinentali, in Thailandia (2 volte) e Canada.

Direttori ospiti sono stati: Riccardo Muti e Peter Maag e, tra i numerosi solisti, ospiti prestigiosi dell’Orchestra sono stati: Susanna Mildonian, Maxence Larrieu, Rocco Filippini, Francesco Manara, Vincenzo Balzani e altri.

Il famoso compositore italiano Niccolò Castiglioni ha composto appositamente per l’Orchestra il brano “Abendlied”, edito da Casa Ricordi ed eseguito in prima assoluta il 20/11/1993 con la direzione di Simone Fermani, in presenza dell’Autore stesso.

Nel Giugno 1977 Simone Fermani ha fondato l’Orchestra Filarmonica Marchigiana ad Ancona, attualmente ancora in attività in qualità di orchestra regionale delle Marche, e né è stato direttore artistico e musicale dal 1978 al 1980.


4 - Incisioni discografiche

Luigi Cherubini: “Requiem in do minore per coro e orchestra”

I Civici Cori di Milano
Orchestra Sinfonica dell’Università Cattolica di Milano
Direttore: Simone Fermani
Maestro del coro: Mino Bordignon

Etichetta: Recordis – CD 001-2001

Registrazione dal vivo: Milano, Chiesa di S. Maria delle Grazie, 17 marzo 1999
Stagione Sinfonica 1999 – “Serata Cherubini”


5 - Riscoperta e ricostruzione del sistro rossiniano

Simone Fermani ha riscoperto dalla partitura originale e successivamente ricostruito il sistro, strumento che Gioachino Rossini ideò e prescrisse per l’orchestra de “Il barbiere di Siviglia” e che era andato perduto dopo le prime rappresentazioni di Roma del 1816. Ha brevettato la scoperta e attualmente è il possessore dell'unico esemplare al mondo di questo strumento.

Il sistro è stato usato, per la prima volta dopo la riscoperta, nelle recite del “Barbiere” che Simone Fermani ha diretto all’Opera di Marsiglia nel 1998.

Nel 2006 la Fondazione Gioachino Rossini di Pesaro gli ha commissionato un articolo descrittivo della sua ricostruzione del sistro, corredato di fotografie dello strumento, che è stato pubblicato nel Bollettino del Centro Studi Rossiniani della Fondazione, uscito nel Giugno 2007, riconoscendo così ufficialmente lo strumento stesso.

Subito dopo la pubblicazione di questo articolo, la Casa Editrice Ricordi ha da subito manifestato interesse per lo strumento e lo ha acquisito per l’edizione critica dell’opera, ripristinando così l’orchestra originale usata da Rossini per il “Barbiere”.

Anche la stampa e i media hanno dedicato la loro attenzione al sistro che, nel novembre 2007, è stato anche ospite della trasmissione televisiva di RAI 1”Unomattina”.

Scarica l'articolo
Scarica la foto del sistro - © 1997 Simone Fermani - tutti i diritti riservati


6 - Discendenza da Giuseppe Verdi e Giuseppina Strepponi

Simone Fermani discende da Giuseppe Verdi e Giuseppina Strepponi: la sua Bisnonna materna Luigia Fiandrini era infatti la loro unica figlia.

Il 10 marzo 2015 il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano ha ufficialmente presentato al pubblico e alla stampa la pubblicazione, per i tipi dell’Editore Liber Faber di Monaco, del libro: “Giuseppe Verdi e la Trovatella di Ferrara” scritto da Simone e Giovanni Fermani, che narra la storia della scoperta della discendenza di Simone Fermani e della sua famiglia da Giuseppe Verdi e Giuseppina Strepponi, con acclusi anche molti documenti che provano le loro scoperte.

Il 7 Aprile 2015 il primo canale della televisione nazionale russa Russia 1 ha trasmesso un film documentario intitolato “Destino ("Судьба”) che descrive anch'esso la storia della discendenza di Simone Fermani da Verdi e Strepponi; il documentario ha ottenuto un grande risultato di ascolti di pubblico sia in Russia che nel mondo attraverso il satellite e il web

La Professoressa Hiroko Kato, famosa musicologa e critica musicale giapponese specialista di Verdi, ha recentemente pubblicato un libro sulle opere di Verdi e ha dedicato uno dei capitoli alla storia della Figlia di Giuseppe Verdi e al libro di Simone e Giovanni Fermani che la racconta. Inoltre ha pubblicato un’articolo riguardante la stessa storia, sulla rivista ufficiale della Verdi Society di Tokyo con anche riferimenti bibliografici che la confermano e, per la televisione Giapponese “Nikkei TV” ha registrato un video in cui presenta libro di Simone e Giovanni Fermani e il capitolo dedicato alla figlia di Verdi inserito nel suo nuovo libro.

Scarica le foto
Scarica la pagina del libro dal sito web di Liber Faber
Scarica il documentario da you tube
Scarica il video di presentazione del libro di Hiroko Kato
Scarica la copertina del libro di Hiroko Kato
Scarica il capitolo sulla figlia di Verdi
Scarica la copertina della rivista della Verdi Society di Tokyo
Scarica l'articolo di Hiroko Kato sulla rivista della Verdi Society di Tokyo


7 - Esperienze didattiche

Vincitore di tre cattedre nel concorso per l'insegnamento nei Conservatori di musica indetto dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, dal 1 Novembre 2007 Simone Fermani è titolare della cattedra di Lettura della Partitura al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano e dal marzo 2009, su incarico del Consiglio Accademico, è Docente del Corso di direzione d’orchestra per il triennio e biennio di composizione.

E' stato invitato a tenere master classses sull’opera lirica italiana per direttori d’orchestra e cantanti lirici dalle seguenti Istituzioni Accademiche Europee:
Conservatorio Superior de Musica di La Coruña (Spagna) nel 2011 e nel 2015;
Accademia Nazionale di Musica “Jazep Vitols” di Riga (Lettonia) nel 2011 e 2012;
Conservatorio Superior de Musica di Vigo (Spagna), nel 2012 dove ha diretto una selezione del “Barbiere di Siviglia” di Rossini;
Accademia Nazionale di Musica e Teatro di Vilnius (Lituania) nel 2011.


Contatti:

E-mail: simone.fermani54@gmail.com Facebook: Simone Fermani

Scarica la biografia

Foto e video gallery

Fotografie e audio MP3

Scarica foto 1

Scarica foto 2

Scarica foto 3

Scarica foto 4

Scarica foto 5

Video 1:G.Verdi "Otello" - Atto IV Introduzione e canzone del salice

Video 2:G.Verdi "La Forza del destino" - Sinfonia

Video 3:G.Donizetti "Lucia di Lammermoor" - Atto II scena della pazzia

Video 4:G.Rossini "Il barbiere di Siviglia" - Atto I cavatina Figaro "Largo al factotum"

Video 5 G.Rossini "Il Barbiere di Siviglia" - Finale Atto II con bis